Funerale Casamonica, Sabella: si poteva e si doveva evitare

(ANSA) – ROMA, 21 AGO – “Certamente si poteva e si doveva evitare. Se non si è evitato è perché Roma non ha ancora gli anticorpi necessari per comprendere e prevenire cose di questo tipo: l’esistenza della mafia è stata negata fino a pochissimo tempo fa”. cOSì l’assessore alla legalità Alfonso Sabella, magistrato antimafia, sul funerale show dei Casamonica. “Non si può impedire il funerale di una persona libera – dice – ma si può evitare che diventi un momento di spettacolarizzazione del potere criminale”.

Condividi: