Isis: media, miliziani con Aids devono diventare kamikaze

(ANSA) – LONDRA, 21 AGO – I miliziani dell’Isis che contraggono l’Aids vengono obbligati a diventare terroristi suicidi. E’ quanto si legge sul sito del Daily Mirror, che cita le dichiarazioni di fonti mediche all’agenzia di stampa curda Ara News. Questo destino dovrebbe toccare a 16 terroristi che sono stati infettati in Siria dopo rapporti con due donne marocchine, divenute ‘schiave sessuali’ nello Stato islamico, e ora sono stati isolati in un centro di quarantena.

Condividi: