Isis: Casa Bianca conferma, ucciso “numero due”

(ANSA) – NEW YORK, 21 AGO – Fadhil Ahmad al-Hayali, conosciuto come Haji Mutaz, è stato ucciso durante un attacco militare americano il 18 agosto mentre era a bordo di un’auto vicino Mosul. Lo afferma la Casa Bianca, sottolineando che Mutaz era il numero due del leader dell’Isis, Al Baghdadi, e il coordinatore dello spostamento di armi, esplosivi, veicoli e persone fra Iraq e Siria.

Condividi: