Frode fiscale nel barese, sequestrati beni per 13,5 mln

(ANSA) – BARI, 24 AGO – Numerosi immobili, conti correnti e oggetti di valore per oltre 13,5 milioni sono stati sequestrati dalla Guardia di finanza di Trani nei confronti di diversi soggetti economici, tutti riconducibili ad un professionista di Corato. In particolare, i militari hanno accertato che il ragioniere e tenutario delle scritture contabili fosse l’ideatore di ingenti frodi fiscali. Nel corso delle indagini è stato scoperto un caveau nel quale c’era la vera contabilità delle società coinvolte.

Condividi: