Lega Nord, perché Arma carabinieri ha defenestrato “Ultimo”?

(ANSA) – ROMA, 24 AGO – “Astutamente nascosta nelle pieghe più calde dell’estate, una lettera del Comando generale dei Carabinieri datata 4 agosto spazzava via il colonnello Sergio De Caprio, nome in codice “Ultimo”, dalla guida operativa dei suoi duecento uomini del Noe. Perché si colpisce una delle figure più importanti nella lotta alla criminalità organizzata”. Lo chiede in un’interrogazione ai ministri della Difesa, dell’Interno e dell’Ambiente, il senatore della Lega Nord Sergio Divina.

Condividi: