Pena morte: in Arabia Saudita 175 esecuzioni in 1 anno

(ANSA) – DUBAI, 25 AGO – L’Arabia Saudita ha giustiziato almeno 175 persone negli ultimi 12 mesi: una media di una persona ogni due giorni. Lo rende noto un rapporto di Amnesty International, dal titolo ‘Uccidere in nome della Giustizia: la pena di morte in Arabia Saudita’, secondo cui negli ultimi 30 anni, almeno 2.208 persone sono state giustiziate nel paese. Il regno segue un’interpretazione rigida della legge islamica e applica la pena di morte per una serie di reati tra cui omicidio, stupro e traffico di droga.

Condividi: