Calciomercato: la Juve saluta Llorente, Lavezzi è Inter

Juventus' forward Fernando Llorente celebrates the victory of Italian Serie A soccer championship at the end of the match against SSC Napoli in Turin, Italy, 23 May 2015. ANSA/ANDREA DI MARCO
Juventus' forward Fernando Llorente celebrates the victory of Italian Serie A soccer championship at the end of the match against SSC Napoli in Turin, Italy, 23 May 2015. ANSA/ANDREA DI MARCO
Juventus’ forward Fernando Llorente celebrates the victory of Italian Serie A soccer championship at the end of the match against SSC Napoli in Turin, Italy, 23 May 2015.
ANSA/ANDREA DI MARCO

ROMA. – Dopo le entrate ecco le uscite. Non si ferma il mercato della Juventus che, messe le ali con Cuadrado e Alex Sandro, saluta un altro dei protagonisti degli ultimi scudetti, Fernando LLORENTE e probabilmente il cileno Mauricio ISLA. Grazie alla cessione dello spagnolo al Siviglia a parametro zero i bianconeri risparmieranno 4 milioni di euro d’ingaggio, mentre in Spagna andrà anche l’esterno cileno con la formula del prestito. A lasciare i campioni d’Italia potrebbe essere anche Kingsley COMAN (piace al Bayern Monaco): con la cessione del giovane attaccante il club di Andrea Agnelli potrebbe raggranellare il budget necessario per sferrare l’assalto decisivo a Julian DRAXLER tanto desiderato dal tecnico Massimiliano Allegri.

Continua a muoversi in vista della chiusura del mercato estivo anche l’Inter: oltre al tormentone PERISIC per i nerazzurri sembra spalancarsi una nuova strada che porta al nome dell’ex Napoli LAVEZZI. In uscita appare, invece, RANOCCHIA: il difensore azzurro potrebbe interessare ai ‘cugini’ del Milan pronti all’ennesimo colpo dopo aver riabbracciato Mario Balotelli. Può partire anche JUAN JESUS, per il quale c’è un discorso in piedi con la Roma. Tra gli obiettivi Inter, che ora punta a SABELLI del Bari, sfuma l’ormai ex madridista Fabio COENTRAO passato al Monaco. Il club del Principato ha così potuto cedere KURZAWA al Psg che a sua volta ha liberato definitivamente DIGNE accordatosi con la Roma.

E, arrivato l’agognato terzino scoperto e lanciato da Garcia ai tempi del Lilla, il ds giallorosso Sabatini è impegnato a sfoltire l’attacco, con Adem LJAJIC quasi sicuro partente verso la Premier League destinazione Aston Villa o Tottenham. ITURBE continua ad essere corteggiatissimo, oltre che da Genoa e Fiorentina anche dai portoghesi del Benfica (e a Lisbona scrivono che GAITAN potrebbe lasciare gli ‘encarnados’ per andare alla Juve), ma l’argentino che nella scorsa è stato frenato dagli infortuni non sembra molto convinto di lasciare anche solo per un anno il club giallorosso. Va via in prestito all’Empoli Leandro PAREDES.

Tra le big si muove anche il Napoli intenzionato a soffiare al Milan il centrocampista della Sampdoria SORIANO, in alternativa aperta anche la pista che porta a LEMINA del Marsiglia. Da segnalare lo sbarco a Palermo, di Alberto Gilardino. L’attaccante atterrerà nei prossimi giorni in Sicilia per iniziare la sua avventura in rosanero. Zamparini non considera però l’affare un colpo dei suoi. “I colpi importanti sono stati Pastore, Dybala e Cavani – ha spiegato -. Gilardino è un giocatore esperto che viene da noi a darci un grosso contributo, ma non è un colpo. Non è che lo abbiamo scoperto noi”.

Rinforza la difesa l’Atalanta con il centrale brasiliano TOLOI, vecchia conoscenza del calcio italiano grazie all’esperienza alla Roma. La società bergamasca non si fermerà qui, visto che per rinforzare la difesa sta trattando anche con PALETTA, ormai ex milanista. Colpo in vista anche per il Frosinone, che sta prendendo l’esterno offensivo bulgaro TONEV dall’Aston Villa, ed ex Celtic.