Venezuela: Táchira, ancora chiusa la frontiera

puente-interna

CARACAS – Il ponte internazionale Simón Bolívar, punto d’incontro tra Venezuela e Colombia, è ancora chiuso al traffico di cittadini e veicoli. Lo Stato di Emergenza decretato dal presidente della Repubblica e la decisione di chiudere la frontiera presa nei giorni scorsi ha alterato la quotidianitá dei “Tachirenses” e paralizzato gran parte delle attività commerciali tra i due paesi.

Il presidente della Colombia, Juan Manuel Santos, e il vicepresidente del Venezuela, Jorge Arreaza, hanno visitato Cúcuta, il primo, e San Antonio, il secondo.

Mentre il Procuratore della Colombia ha denunciato abusi e maltrattamenti di cittadini colombiani, paragonando la loro deportazione con quella degli ebrei durante le persecuzioni naziste, i due ministri degli Esteri, María Ángela Holguín, della Colombia, e Delcy Rodríguez, del Venezuela, assieme ad una numerosa delegazione si sono incontrati a Cartagena per discutere politiche comuni per affrontare i problemi della frontiera.

Condividi: