Studio, strage Mattmark cambiò storia immigrazione svizzera

(ANSA) – GINEVRA, 29 AGO – La catastrofe di Mattmark del 30 agosto 1965 ha segnato “indelebilmente la recente storia migratoria della Svizzera”. Lo afferma un gruppo di ricercatori dell’Università di Ginevra nella prima analisi socio-storica del dramma costato 50 anni fa la vita ad 88 operai, 56 dei quali italiani. Le vittime straniere di Mattmark ottennero “lo status di essere umano, sollevando compassione” affermano gli autori dello studio presentato oggi, Toni Ricciardi, Sandro Cattacin e Rémi Baudou.

Condividi: