Tir profughi: i 4 arrestati si dichiarano innocenti

(ANSA) – KECSKEMET, 29 AGO – Hanno detto di non aver commesso alcun crimine i 4 arrestati in Ungheria nell’ambito delle indagini sul tir fermato in Austria con i cadaveri di 71 profughi. Il tribunale ha deciso una detenzione cautelare di 30 giorni. Sono accusati in Ungheria di traffico di esseri umani, il processo si svolge a Kecskemet, la città da dove sarebbe partito il tir prima di caricare i profughi nei pressi del confine serbo. La procura austriaca indaga invece sul ritrovamento dei cadaveri.

Condividi: