Esplode fucile di scena: a un figurante amputato avambraccio

(ANSA) – POTENZA, 30 AGO – Ha dovuto essere amputato l’avambraccio sinistro di un uomo di 30 anni che, ieri sera, a Potenza, in una contrada, partecipava come figurante a una rievocazione storica del brigantaggio durante la quale, per lo scoppio di un fucile di scena, due suoi colleghi – che impersonavano dei soldati – sono rimasti uccisi (uno all’istante, l’altro dopo l’arrivo in ospedale). Un bambino di 5 anni è in rianimazione dopo essere stato operato. Una donna ha riportato una frattura ad un braccio.

Condividi: