Coniugi uccisi: figlia, è anche colpa dello Stato

(ANSA) – PALAGONIA (CATANIA), 31 AGO – “E’ anche colpa dello Stato se i miei genitori sono stati uccisi perché permette a questi migranti di venire qui da noi e di fargli fare quello che vogliono, anche rapinare e uccidere”. Lo ha detto Rosita Solano, figlia dei coniugi uccisi nella loro villa di Palagonia. “Renzi venga qui, a spiegare e non a chiedere scusa o a giustificarsi perché i miei genitori ormai sono morti e il Governo – ha aggiunto la donna – deve dirci perché”.

Condividi: