Thailandia: diffamazione Marina, due giornalisti assolti

BANGKOK – Un giornalista australiano e una collega thailandese sono stati assolti questa mattina a Phuket dall’accusa di aver diffamato la Marina thailandese, per aver riportato un paragrafo dell’agenzia Reuters in cui si puntava il dito contro alti ufficiali militari implicati nel traffico illegale di Rohingya dalla Birmania. Alan Morison (67 anni) e Chutima Sidasathian rischiavano sette anni di reclusione per i contenuti pubblicati sul loro quotidiano online “Phuketwan”.

Condividi: