India: tre morti in Manipur per nuove leggi sulle terre

NEW DELHI – Tre persone sono morte ed altre cinque sono rimaste ferite ieri sera nello Stato nord-orientale indiano di Tripura in episodi di violenza seguiti all’approvazione da parte del Parlamento locale di tre leggi riguardanti un nuovo meccanismo di proprieta’ della terra. Lo riferisce oggi la tv Cnn-Ibn. Gli incidenti piu’ gravi sono avvenuti a Churachandpur dove le case di sei membri del Parlamento locale, fra cui quella del ministro della Sanita’ di Manipur, sono state incendiate.

Condividi: