Cadavere vicino Mura Lucca, suicida per paura del carcere

(ANSA) – LUCCA, 1 SET – E’ morto suicida Nicola Barsotti, il 26enne il cui cadavere era sotto le Mura di Lucca: si è inferto alcune coltellate procurandosi ferite che sono poi risultate mortali. Il giovane avrebbe temuto le conseguenze di una condanna per stalking che aveva riportato in un processo e che se confermata, questa la sua paura, avrebbe potuto portarlo in carcere. La polizia ha ricostruito poi la vicenda. Alcuni agenti hanno anche tentato di soccorrerlo ma per il giovane non c’è stato niente da fare.

Condividi: