Calcio:Tavecchio a Serie B, basta aspirina serve antibiotico

(ANSA) – MILANO, 1 SET – Contro l’illegalità “serve un antibiotico forte”: così il presidente della Figc Carlo Tavecchio parlando a capitani, allenatori e dirigenti di Serie B. “E’ una costante il delinquere a livello sportivo, dagli anni 80′, con le gazzelle in campo, ai ’90, poi il 2006 e il 2015: un problema endemico si risolve solo con antibiotici forti, non si possono più fare cure con l’aspirina. Ognuno si regoli, le nuove norme prevedono radiazione e penalizzazioni serie. Uomo avvisato mezzo salvato”.

Condividi: