Esposito: D’Alema “Chieda scusa lui o Marino”

(ANSA) – ROMA, 2 SET – “L’assessore Esposito chieda scusa a quella larga parte della città che ha offeso. E se non lo fa lui, in suo conto lo faccia il sindaco Marino”. Nella polemica scatenata dalla radiofonica dichiarazione di fede juventina dell’assessore capitolino ai trasporti (con tanto di coro “Roma m…”) interviene un big della politica e della tifoseria romanista: Massimo D’Alema. Al telefono con l’Ansa contesta la forma “offensiva davvero” e il merito

Condividi: