Cina: taglio 300mila soldati, no egemonia

(ANSA) – PECHINO, 3 SET – La Cina ridurrà di ulteriori 300mila soldati l’Esercito di liberazione popolare. Lo ha annunciato oggi il presidente Xi Jinping, inaugurando a Pechino la parata militare indetta per celebrare il 70/mo anniversario della fine della Seconda guerra mondiale. La Cina “per quanto forte diventi” non “cercherà mai l’egemonia” sugli altri Paesi, ha aggiunto Xi.

Condividi: