Le tre condizioni del presidente Santos per il dialogo con il Venezuela

- Se si rispettano queste condizioni – ha detto il presidente Santos – sono disposto ad un incontro con il presidente Maduro
- Se si rispettano queste condizioni – ha detto il presidente Santos – sono disposto ad un incontro con il presidente Maduro
– Se si rispettano queste condizioni – ha detto il presidente Santos – sono disposto ad un incontro con il presidente Maduro

CARACAS – Tre condizioni senza le quali non vi sarà dialogo tra Colombia e Venezuela. Il presidente colombiano, Juan Manuel Santos, ha manifestato ieri la sua disponibilità ad un incontro d’alto livello con il capo dello Stato, Nicolás Maduro. Ma ha dettato le sue condizioni, condizioni che esperti in materia hanno considerato accettabili qualora vi fosse realmente il desiderio di creare un clima di distensione lungo la frontiera, dopo la crisi diplomatica di queste settimane.

Il presidente Santos, in primo luogo, ha chiesto la creazione di un “corridoio umanitario” per permettere “agli oltre 2mila bambini colombiani che vivono lungo la frontiera dal lato del Venezuela di frequentare la scuola in Colombia”; l’autorizzazione affinché 15 o più camion possano attraversare la frontiera per raccogliere quei beni che i colombiani deportati non sono riusciti a portare con sè; e il rispetto dei diritti umani.

Insomma, che i colombiani deportati non siano maltrattati.

– Se si rispettano queste condizioni – ha detto il presidente Santos – sono disposto ad un incontro con il presidente Maduro.

Condividi: