Muore per sventare rapina: i due fermati confessano

(ANSA) – NAPOLI, 5 SET – Hanno confessato le due persone fermate per l’omicidio Anatoliy Korol, 38 anni, il muratore eroe ucciso sabato scorso in un supermercato a Castello di Cisterna nel Napoletano. Si tratta – secondo quanto si è appreso – di Marco Di Lorenzo e Gianluca Ianuale, fratellastri, figli del boss Ianuale. Sono stati rintracciati dai carabinieri a Cosenza, dove si erano trasferiti da alcuni giorni. La notte del delitto non sono rientrati a casa ma hanno dormito in un residence nel Napoletano.

Condividi: