Migranti: proteste in Grecia, polizia usa manganelli

(ANSA) – BERLINO, 6 SET – La polizia greca sull’isola di Lesbo è intervenuta stamani con i manganelli per disperdere circa 300 migranti che al grido di “Athena, Athena” cercavano di uscire dall’area del porto: molti di loro sono rimasti feriti negli scontri e alcuni sono stati portati via privi di sensi su ambulanze. I migranti, per lo più siriani, iracheni e afgani, accusano le autorità locali di non registrarli con sufficiente rapidità in modo da poter continuare il loro viaggio nell’Europa occidentale.

Condividi: