Migranti: Calderoli, meglio bestia che renziano

(ANSA) – ROMA, 7 SET – “Spesso le bestie sono migliori di tanti esseri umani, quindi non ritengo un insulto essere considerato ‘bestia’, tanto meno se chi utilizza questo termine indica chi difende i cittadini italiani dall’invasione dei clandestini, chi chiede che i confini vengano controllati e la legalità ripristinata, chi ritiene ingiusto che persone che non fuggono da nessuna guerra vengano ospitate per anni in albergo, mentre la nostra gente dorme sotto un ponte”. Lo scrive su Facebook Roberto Calderoli.

Condividi: