Firenze, appello Francesco ‘accolto’ da un anno

(ANSA) – FIRENZE, 7 SET – La speranza di una vita migliore per 10 profughi africani rinasce ogni giorno, da un anno, a Tavarnuzze, alle porte di Firenze. “Ancora prima dell’appello di Papa Francesco avevamo già seguito quello di Gesù”, dice Marzio Mori della Caritas che gestisce la struttura di Villa Monticini, di proprietà della parrocchia del Sacro Cuore, una delle strutture parrocchiali messe fin qui a disposizione della diocesi fiorentina. Complessivamente il volontariato cattolico assiste un migliaio di profughi.

Condividi: