Ucciso a 17 anni: fiaccolata in vicoli Sanità, “Genny vive”

(ANSA) – NAPOLI, 8 SET – Lo striscione “Genny vive” sulla fiancata della chiesa, di lato l’ulivo piantato in memoria di Gennaro Cesarano, il diciassettenne ucciso al Rione Sanità, a Napoli, nella notte tra sabato e domenica scorsi. Nella fiaccolata nel rione Sanità di Napoli le protagoniste sono le mamme, “arraggiate” (arrabbiate, in napoletano, ndr) prima che preoccupate. “Non pensatelo nemmeno che fosse lui l’obiettivo – dicono – se lo fosse stato avrebbero sparato e sarebbero andati via, invece no, hanno continuato”.

Condividi: