Mafia: boss ucciso a marzo a Palermo, due arresti

(ANSA) – PALERMO, 9 SET – La squadra mobile di Palermo ha arrestato altri due componenti del commando che uccise il boss Franco Mazzè lo scorso 29 marzo, Domenica delle palme, in pieno giorno, nelle strade del quartiere Zen, a Palermo, davanti alla gente terrorizzata. A finire in manette due fratelli, Gaetano e Stefano Biondo, di 46 e 53 anni. A due giorni dall’omicidio era stato arrestato un altro responsabile dell’agguato. Franco Mazzè era considerato il referente del clan Lo Piccolo allo Zen.

Condividi: