Tav: attacco cantiere Chiomonte, No Tav scarcerati

(ANSA) – TORINO, 9 SET – Sono stati scarcerati e messi all’obbligo di dimora i sette No Tav maggiorenni arrestati per l’attacco dello scorso fine settimana al cantiere di Chiomonte. Per l’ottavo, minorenne, sono stati disposti gli arresti domiciliari. L’azione nella notte tra sabato e domenica: una trentina di No Tav avevano lanciato pietre, bulloni, razzi e grossi petardi. “La decisione mi sembra corretta, apprezzabile, in linea con i principi del codice di procedura”, commenta il legale dei No Tav, Claudio Novaro.

Condividi: