Attrice ‘hard’ uccisa, condanna a 20 anni per ex compagno

(ANSA) – VERONA, 9 SET – E’ stato condannato a venti anni di reclusione e dieci di misura di sicurezza a pena espiata Franco Mossoni, l’uomo di 56 anni, originario del bresciano, accusato di aver ucciso la compagna Federica Giacomini, con un passato da attrice in film a sfondo sessuale, e di aver cercato di occultare il cadavere inabissandolo dentro una cassa azzurra nel lago di Garda dopo aver affittato una barca fingendosi biologo marino. La sentenza è stata emessa oggi dal giudice dell’udienza preliminare di Verona.

Condividi: