Pallavolo World Cup, l’Italia supera anche l’Egitto

pallavolo

HIROSHIMA – Con qualche difficoltà iniziale, ma con merito l’Italia ha conquistato la terza vittoria nella Coppa del Mondo maschile. I ragazzi di Blengini hanno superato, dopo aver ceduto il primo set, per 3-1 l’Egitto che ha confermato tutte le cose positive che aveva mostrato nelle prime due perdute di misura contro Giappone e Canada.

Grande protagonista della vittoria italiana Ivan Zaytsev (premiato come Mvp) che ha messo a segno 24 punti, dimostrando una grande condizione. Accanto a lui da segnalare la prestazione di Daniele Sottile, subentrato a Simone Giannelli nel corso del secondo set e poi rimasto in campo sino alla fine. Il suo ingresso ha dato ordine al gioco azzurro e di fatto cambiato volto al match.

L’Italia è partita eccessivamente contratta e ci ha messo un po’ per trovare i giusti equilibri, soprattutto in ricezione ed a muro. L’Egitto che dispone di un attaccante di grande qualità come l’opposto Salah ha comandato il match per tutto il primo parziale. Gli azzurri sono rientrati in campo con tanta voglia di riscatto, ma dopo un buon avvio sono stati rimontati fino ad arrivare al finale punto a punto vinto 26-24.
Il successo nel parziale ha dato slancio alla formazione tricolore che ha vinto il terzo più nettamente di quanto non dica il 25-22 finale e dominato il quarto.

Curiosità: nel corso del terzo set sul 12- 10 per l’Italia il direttore di gara cinese Liu Jiang ha fatto ricorso lui direttamente al video challenge per giudicare dentro o fuori un’azione favorevole agli africani. Oggi la World Cup si ferma per il primo giorno di riposo. Si torna in campo do- mani quando gli azzurri avranno la sfida con una delle pretendenti alla qualificazione: gli Stati Uniti.