Obama abbandona Waldorf Astoria, timori sicurezza

(ANSA) – NEW YORK, 11 SET – Il governo americano ha deciso di abbandonare lo storico Waldorf Astoria, la residenza privilegiata dei presidenti Usa, ora passato in mano ai cinesi. Quando arriveranno nella Grande Mela per partecipare all’Assemblea Generale dell’Onu, a fine mese, il presidente Barack Obama e la moglie Michelle, lo staff della Casa Bianca e del Dipartimento di Stato soggiorneranno al New York Palace Hotel. Washington ha sollevato dubbi sulla sicurezza della struttura e teme lo spionaggio di Pechino.

Condividi: