Turchia: ministro Turismo, sogno Santa Sofia torni moschea

(ANSA) – ISTANBUL, 11 SET – “Aprire Santa Sofia alla preghiera è il mio sogno personale, il mio scopo, la mia ambizione. Anche se ci sono vari dibattiti sul suo status giuridico, la questione va al di là della politica”. A scatenare l’ennesima polemica sul futuro di Santa Sofia a Istanbul, ex basilica ed ex moschea diventata museo nel 1935, è il neo ministro della Cultura e del Turismo turco Yalcin Topcu, ex leader del partito islamista nazionalista Bbp scelto dal premier Davutoglu per il suo governo ad interim.

Condividi: