Papa esorta ‘più economia dell’onestà’ e lotta a corruzione

(ANSA) – ROMA, 12 SET – “Più economia dell’onestà: in questo tempo l’aria della corruzione viene dappertutto”. Lo ha detto il Papa, aggiungendo alcune parole ‘a braccio’ al suo discorso durante l’udienza in Sala Nervi a dirigenti e dipendenti della Banca di Credito Cooperativo di Roma. “Lotta alla corruzione”, ha esortato Francesco. “Far crescere l’economia dell’onestà. A voi è chiesto non solo di essere onesti – questo è normale – ma di diffondere e radicare l’onestà in tutto l’ambiente”.

Condividi: