Migranti: sono in Germania padre e figlio vittime sgambetto

(ANSA) – MILANO, 13 SET – Dopo un viaggio durato 12 giorni Osama Abdul Mohsen e suo figlio Zaid, vittime dello sgambetto della videoreporter ungherese Petra Laszlo, sono arrivati in Germania sani e salvi. Ne dà notizia tramite facebook il fratello maggiore di Zaid, Almuhannad, postando una foto del padre e del fratellino insieme a un amico di famiglia che li attendeva al loro arrivo in Germania

Condividi: