Rifiuta lavorare in giorno festivo, Cassazione le dà ragione

(ANSA) – VERCELLI, 14 SET – Il datore di lavoro non può costringere un dipendente a lavorare in una giornata festiva infrasettimanale. Ed è illegittima la sanzione disciplinare che punisce il suo rifiuto. Lo ha stabilito la Cassazione – rende noto la Camera del Lavoro di Vercelli e Valsesia – accogliendo il ricorso di un’addetta alle vendite della Loro Piana di Romagnano Sesia, multata nel 2004 per non essersi presentata al lavoro il giorno dell’Epifania. (ANSA).

Condividi: