Grillo, fiero di mia condanna. Temono M5s al governo

(ANSA) – ROMA, 14 SET – “Se Pertini e Mandela sono finiti in prigione potrò andarci anch’io per una causa che sento giusta e che è stata appoggiata dalla stragrande maggioranza degli italiani al referendum”. Così Beppe Grillo dal suo blog commenta la notizia della sua condanna, “non sospesa” ad un anno di reclusione per aver diffamato un docente dell’Università di Modena. “Forse fa paura che il Movimento 5 Stelle si stia avvicinando al governo?”.

Condividi: