Intercettazioni: M5s contro “legge-bavaglio”, sarà battaglia

(ANSA) – ROMA, 14 SET – Giro di vite sulle intercettazioni con misure “contro i magistrati e contro i giornalisti”: la denuncia è dei 5 Stelle che daranno “battaglia” già da domani, quando le nuove regole “antidemocratiche” e “vergognose” saranno all’esame dell’aula della Camera. Vittorio Ferraresi e Giulia Sarti in una conferenza stampa hanno attaccato la “legge bavaglio”. L’appello è stato raccolto tra gli altri da Enzo Jacopino.

Condividi: