Giustizia: Bruti in pensione da novembre, via libera dal Csm

(ANSA) – ROMA, 16 SET – Il procuratore di Milano Edmondo Bruti Liberati non cambia idea: come aveva annunciato, lascia definitivamente la magistratura il 16 novembre prossimo. Il plenum del Csm ha dato il via libera alla sua richiesta di essere collocato a riposo e dunque di non avvalersi della proroga di un anno data dal governo ai magistrati che dirigono uffici giudiziari e che hanno già compiuto 70 anni. Bruti ha scelto di lasciare a novembre, in coincidenza con la fine dell’Expo.

Condividi: