Siria: Francia, colpire Isis non significa favorire Assad

(ANSA) – PARIGI, 18 SET – Colpire i terroristi dell’Isis in Siria “non significa favorire il regime di Bashar Al-Assad: cosi’ in un’intervista a Le Monde il ministro francese della Difesa, Jean-Yves Le Drian. Da circa 10 giorni, l’aeronautica militare francese ha lanciato una serie di voli di ricognizione nei cieli della Siria in vista dell’avvio di raid aerei contro le postazioni dell’Isis. Parigi ha già fatto sapere che agirà per “legittima difesa”.

Condividi: