Migranti: Tusk, è test umanità e responsabilità

(ANSA) – BRUXELLES, 19 SET – “La crisi a cui stiamo tutti assistendo è un test per la nostra umanità e responsabilità”. Così il presidente Ue Donald Tusk nella lettera di convocazione al vertice di mercoledì inviata ieri sera ai 28. “Non mi faccio illusioni, l’Europa dovrà avere a che fare con questa sfida per molti anni ancora”, per questo serve un “approccio globale”. Tusk ha inoltre sottolineato che “deve assolutamente finire lo scaricare le responsabilità e dare la colpa agli altri”.

Condividi: