Migranti: premier croato, una follia chiudere confini

(ANSA) – ZAGABRIA, 19 SET – “L’idea di chiudere il confine è folle perché può essere realizzata solo con un uso brutale della forza, sparando contro la gente”: cosi’ il primo ministro croato, Zoran Milanovic, in disaccordo con la presidente Kolinda Grabar Kitarovic che a più riprese negli ultimi giorni ha invocato l’uso dell’esercito e la chiusura dei confini croati con la Serbia. “L’unico modo legale per sigillare il confine, senza erigere muri, é dichiarare uno stato di guerra o di emergenza”, ha aggiunto.

Condividi: