Extracomunitari pagavano per finte assunzioni, 27 denunciati

(ANSA) – ROMA, 20 SET – False assunzioni in una ditta di trasporti, dietro compensi da 2500 euro, per permettere l’ottenimento del permesso di soggiorno e la permanenza a Roma di diversi extracomunitari. I responsabili, 27 persone, compresi intermediari stranieri, sono stati denunciati dalla polizia. Uno dei dipendenti della ditta di trasporti, un italiano, si faceva pagare mille euro per dichiarare che gli extracomunitari alloggiavano nel suo appartamento all’Esquilino, ma non era vero.

Condividi: