Mons. Paglia prosciolto per vicenda castello Narni

(ANSA) – TERNI, 21 SET – Il gip di Terni ha archiviato l’indagine nei confronti di monsignor Vincenzo Paglia, ex vescovo e ora presidente del Pontificio Consiglio per la famiglia, per le presunte irregolarità nella compravendita del castello di San Girolamo di Narni. A chiedere il proscioglimento è stata la procura. Per il gip è “certa la totale estraneità” di monsignor Paglia “il quale risulta avere agito sempre con l’unico obiettivo di assicurare alla realtà cittadina un riscatto in termini sociali e culturali”.

Condividi: