Calcio: Lega Pro, Miele “non mi candido alla presidenza”

(ANSA) – ROMA, 21 SET – L’attuale commissario della Lega Pro, il magistrato della Corte dei Conti Tommaso Miele, non si candiderà alla presidenza al termine del suo mandato. Lo ha detto a ‘L’Istruttoria’ su RaiSport. “Mi permetto di dire – ha risposto a una specifica domanda – che la mia serenità e forza nell’affrontare le situazioni che ho trovato, e non sono semplici, è il fatto che io non debba fare campagna elettorale. Non mi candido perchè sono un magistrato e voglio continuare a fare il mio lavoro”.

Condividi: