Migranti: Boldrini, basta buonismo con chi semina odio

(ANSA) – TORINO, 22 SET – “Vorrei che non fossimo buonisti nei confronti di chi semina odio, perché essere troppo buonisti significa essere complici”. Lo ha detto la presidente della Camera, Laura Boldrini, parlando di immigrazione al Prix Italia di Torino. “E’ un tema che paga in campagna elettorale – ha spiegato -, a patto che si giochi su certe leve. Ci sono partiti in Italia che hanno investito su questo, la loro identità si basa sulla paura e ciò ha inquinato il dibattito pubblico”.

Condividi: