Ucciso in Puglia perché sorpreso a rubare meloni

(ANSA)-LUCERA (FOGGIA),22 SET -I carabinieri hanno sottoposto a fermo emesso dalla Procura della Repubblica di Foggia un agricoltore, Ferdinando Piacente, di 65 anni, e suo figlio, Raffaele, di 27,ritenuti responsabili di aver sparato ieri sera a tre extracomunitari, che si erano introdotti per compiere un furto di meloni nel loro campo, uccidendone uno e ferendo gravemente un altro. La vittima è un 37enne del Burkina Faso, Mamoudou Sare; il ferito è Adam Kadago, ricoverato in prognosi riservata nell’ospedale di Foggia.

Condividi: