Galantino, basta vendere armi e poi pagare le Ong

(ANSA) – TORINO, 22 SET – “L’Italia è tra i principali Paesi esportatori di armi. Non possiamo essere allo stesso tempo una nazione che vende le mine antiuomo e che paga le Ong per sminare certi territori”. Così monsignor Nunzio Galantino, segretario generale Cei, a un convegno del Prix Italia. “Queste contraddizioni devono essere messe in luce, bisogna venirne fuori. Per fortuna – ha detto monsignor Galantino – cresce la consapevolezza, la sensibilità, il desiderio di riconversione dell’industria che produce armi”.(ANSA).

Condividi: