Camorra: boss Zagaria in udienza, mio isolamento è disumano

(ANSA) – NAPOLI, 22 SET – “Le mie condizioni di isolamento sono disumane”. Lo ha detto il boss dei Casalesi Michele Zagaria, in video-conferenza con il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) dal carcere di Milano-Opera dove sta scontando numerosi ergastoli in regime di 41bis. L’ex primula rossa dei Casalesi, che ha passato parte della latitanza, durata 15 anni, proprio a Casapesenna, ha lamentato l’estrema durezza del carcere duro che non gli permette “di incontrare nessuno”.

Condividi: