Cassazione assolve medici:polemiche tra commissari Antimafia

(ANSA) – ROMA, 22 SET – La Cassazione assolve due medici campani che curarono un camorrista ferito in un conflitto a fuoco senza denunciarlo e senza stilare il referto, operandolo nella sua abitazione. “Una decisione allucinante, micidiale e pericolosa, che espone i medici alle pressioni della criminalità”, afferma il senatore M5S Mario Giarrusso. Molto perplessi sulla sentenza il Pd Davide Mattiello e il segretario dell’Antimafia Marco Di Lello. Solo per Gaetti, medico M5S “bene ha fatto la Cassazione”.

Condividi: