Scoppia caso “Happy Birthday”

(ANSA) – NEW YORK, 23 SET – E’ forse la canzoncina più celebre al mondo: “Happy Birthday to you”, composta nel 1893. Ma un giudice federale ha sentenziato che il copyright oggi in mano al gruppo Warner Chappell Music non è valido. perchè il copyright registrato dalla Clayton nel 1935 garantisce i diritti solo per alcuni tipi di arrangiamento, ma non della canzone in sé stessa. In pratica, la Clayton non ha mai acquistato i diritti di “Happy Birthday” e quindi non li possono aver acquistati nemmeno i suoi successori.

Condividi: