Calcio: Gabbiadini, in quello femminile serve un cambiamento

(ANSA) – ROMA, 24 SET – “Siamo tutte unite in questa situazione. Vogliamo che le cose cambino e faremo il possibile perché ci sia una crescita: rispetto agli altri Paesi d’Europa siamo indietro. Non chiediamo la luna, ma piccole cose che però non vengono fatte”. Così l’attaccante dell’Italia e dell’Agsm Verona, Melania Gabbiadini, commenta il possibile sciopero della Serie A femminile. “È il momento di fare – aggiunge – Siamo convinte che si può sempre migliorare, ma vogliamo che arrivi qualcosa anche dall’altra parte”.

Condividi: