Percepivano assegno Inps ma erano all’estero, nove denunce

(ANSA) – REGGIO CALABRIA, 25 SET – La Guardia di finanza di Reggio Calabria ha scoperto una truffa per 300 mila euro contestata a nove persone che, pur essendo emigrate da tempo in America Latina, risultavano residenti in Italia percependo così la pensione sociale dell’Inps. I nove presunti truffatori sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Reggio Calabria. I denunciati, quando hanno compiuto 65 anni, sono venuti in Italia per sbrigare le formalità finalizzate all’ottenimento del beneficio. (ANSA).

Condividi: